Il personaggio di Giovanni

Il personaggio di Giovanni mi ha fatto tantissima tenerezza: era ad un passo dal cambiare la sua vita, ma è stato tradito da quell’amore che avrebbe dovuto proteggerlo.

Nonostante i condizionamenti familiari, sociali, culturali, il suo è stato comunque un sacrificio d’amore; un amore contorto, deviato, malato, ma pur sempre amore: quello per la sua famiglia.

“Pensi di essere più forte di me?”: lui lo sa benissimo che Domenico è più forte (e più fortunato), e destinato a riuscire là dove lui ha fallito, ma ammetterlo con lui e con se stesso sarebbe troppo doloroso, così lo lascia andare, senza quelle parole che gli vorrebbe dire, ma io credo che, dentro di sé, Giovanni auguri a suo fratello quella vita e quella libertà che lui non ha potuto avere.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *