Enrico Millepippe

“Oh! Non vi dico come guidava, però, eh?! C’era una volante a sirene spiegate, che appena c’ha visto c’ha fatto pure passare!”

***
**

ENRICO: “Scusate un po’…, ma sbaglio o dovevano venire pure le ragazze?! Mica per me…, è che poi Flavietta mi rimane sola!”

FLAVIA: “E piantala!”

ENRICO: “Ma piantala tu! Sai chi ti si fila?!”

***
**

ENRICO: “Oh! Quant’è che bisogna caccià?”

ALEX: “Sei sacchi e mezzo a cranio.”

ENRICO: (Mettendo mano al portafoglio) “Ammazza, è aumentato! Che c’hai da cambiare?”

ALEX: (Prendendo) Intanto dammi, i conti li famo dopo…”

 

 

MASSIMILIANO: Ma già ringrazia che m’adatto a giocà co’ voi…

LA RUVIDA: A’ fresco…!!! Guarda che te stacco ‘n braccio e te ce meno!…

MASSIMILIANO: Tu sta’ ganza!

LA RUVIDA: Ma sta’ ganzo te, che io te scollo le palle e te ce faccio du’
orecchini!

MASSIMILIANO: Giusto perché co’ te nun posso fa’ altrettanto…!

LA RUVIDA: Seee, seee… ce l’hai bona la scusa!

SISSI: Oh, ma siete proprio dei trogloditi! E che maniere!

LA RUVIDA: Ha parlato ‘Piccole donne crescono’!

ENRICO: Capirai! Poi è chiaro che con tutta questa tensione in accumulo…, uno va in campo che è già logoro e non rende!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *